Moda
Casta eleganza

Coprirsi è bello: il ritorno del costume intero

“Di tutte le perversioni sessuali, la più singolare è forse la castità” (Remy de Gourmont). Basta scoprirsi, basta bikini. La novità che viene da campagne moda e passerelle riguarda stavolta anche le più giovani, e non solo chi evita di scoprirsi per evidenti ragioni di stile ed età. Il ritorno del costume intero di quest’estate è declinato in ogni fantasia, colore, pattern, geometria.

Dal barocco del Sud Italia di Dolce&Gabbana alle grafiche ipercolorate di Moschino. Missoni con le sue eleganti geometrie, e anche le più importanti celebrity si sono convertite, due esempi su tutti: Kylie Jenner in costume intero Louis Vuitton al Coachella Music Festival di quest’anno, Taylor Swift per la festa nazionale americana, il 4 luglio scorso, in costume intero a stelle e strisce (vedi gallery in alto).

Il corpo non è più da scoprire, inflazionare e ostentare, ma piuttosto preservare per pochi, selezionatissimi sguardi. Una rivoluzione evidentemente necessaria per andare incontro a un numero maggiore di consumatori che non possono sfoderare taglie ultra-slim, ma ritorno che giova senz’altro anche a stile e sobrietà.

 

Alessandro Di Giacomo
25/7/2016