Design
Gioielli per capelli

La nuova tendenza dell’alta gioielleria: linee semplici, minimaliste, ma pietre preziose e design raffinatissimo

Le passerelle Primavera/Estate 2016 erano tutto un fiorire di accessori per capelli: ciò che le donne hanno sempre utilizzato per comodità si sta trasformando sempre più in un elemento glamour e chic. Fiori e frutta da Dolce & Gabbana, fiori di pizzo da Antonio Marras, e ancora fiori da Gucci, Diane Von Fustemberg e Moncler. Uno stile più minimal da Miu Miu, Givenchy, Alberta Ferretti, fino ai semplici fiocchi di nastro di Luisa Beccaria. Ma si sono viste anche pietre e strass da Saint Laurent e Scervino, o tocchi metallici da Chanel, Rodarte e Zimmermann (gallery completa su Vanity Fair, qui).

Veri accessori-goiello, come segnala Wallpaper in Trend alert: la nuova tendenza dell’alta gioielleria si sta allargando anche ai capelli. Linee semplici, minimaliste, ma pietre preziose e un design raffinatissimo. Come i preziosi fermagli in argento e legno, inizialmente creati con frammenti di recupero, dell’americana Sophie Buhai (la sua Brâncuși Barrette parte da 375 dollari). Diverso l’approccio della brasiliana Ana Khouri, vero minimalismo di lusso: linee essenziali in cui spiccano diamanti e pietre preziose. Ma è Charlotte Dauphin de la Rochefoucauld, con la sua linea Disruptive, a rendere al termine fermaglio-gioiello tutto il suo significato. Ci vogliono quasi 20.000 euro per i suoi anelli sovrapposti e sfalsati di oro bianco o oro rosa, con pavé di brillanti: bellissimi ed  irresistibili.

Come nella Collezione firmata da Alessia Solidani su The Italian Touch White Edition: accessori per cerimonie e gala, vera haute couture per serate speciali (guarda la collezione White qui).

 

Valentina Monti
19/7/2016